Search
× Search
martedì 23 luglio 2024

Le nostre pubblicazioni di settore

Studi e ricerche giuridiche, economiche e sociologiche riguardanti il settore dell'ospedalità privata. In alcuni casi i documenti completi richiedono la login al sito.


Lombardia

Il sistema sanitario della Lombardia
6088

Il sistema sanitario della Lombardia

VI rapporto annuale 2008 - Ospedali & Salute

Sesto Rapporto annuale sull’attività ospedaliera in Lombardia. Dalla specialistica e diagnostica ambulatoriale all’attività in regime di ricovero, ogni anno oltre 11 milioni di cittadini usufruiscono del servizio sull’intero territorio nazionale. Esso coinvolge 700 mila addetti e impiega risorse nella misura del 3% del Pil, rappresentando una delle fondamentali componenti del sistema economico del Paese, che genera occupazione e sviluppo.

Per una migliore conoscenza dell’intero settore l’Aiop, che a partire dal 2003 ha promosso una ricerca annuale di dimensioni nazionali edita Franco Angeli, pubblica il sesto Rapporto, realizzato da Ermeneia, offrendolo a quanti hanno responsabilità politica e professionale nel settore sanitario, con un’ampia serie di dati e con un contributo di ricerca originale.

Nel confronto fra le Regioni l’analisi dei dati raccolti ribadisce, seppure sinteticamente, l’eccellenza del Sistema Sanitario della Lombardia, confermandone la posizione di preminenza nella qualità e dimensione dell’offerta ospedaliera complessivamente considerata, con la presenza di un’area di operatori privati pienamente

inseriti nel servizio pubblico, che globalmente assicurano circa un terzo di tutti i ricoveri ospedalieri.

I contenuti della riforma sanitaria della Lombardia iniziata con la Legge Regionale 31/97 si confermano sempre più radicati nell’opinione pubblica, che a larghissima maggioranza si riconosce nei principi della libertà di scelta del luogo di cura, e che mostra di apprezzare in modo sempre maggiore il contributo recato dalle aziende di diritto privato che, in questa Regione, rappresentano una componente rilevante e insostituibile di un Servizio pubblico di altissima qualità complessiva.

Previous Article Il sistema sanitario della Lombardia
Next Article Il sistema sanitario della Lombardia

Nazionale

Servizio sanitario nazionale: destinazione futuro Read more

Servizio sanitario nazionale: destinazione futuro

Esattamente 40 anni fa, con la legge n. 833 del 23 dicembre del 1978, nasceva il Servizio sanitario nazionale (Ssn), grazie al quale si è reso concreto e operativo il principio dell’universalità dell’accesso alle cure.  Oggi, di fronte alla sfida universale della sostenibilità dei sistemi sanitari rispetto alle pressioni provenienti dall’aumento di costi, dalla crescente differenziazione professionale e organizzativa e, ovviamente, dell’aspettativa di salute da parte di una medicina sempre più tecnologica, bisogna re-immaginare il nostro Ssn a invarianza di valori e obiettivi.

L’evoluzione delle modalità di finanziamento dei sistemi sanitari nazionali Read more

L’evoluzione delle modalità di finanziamento dei sistemi sanitari nazionali

Il tema del finanziamento della sanità in Italia costituisce un aspetto centrale delle problematiche connesse alle esigenze di tutela della salute. È d’immediata evidenza, lo stretto legame tra l’effettività del diritto alla tutela della salute e le risorse disponibili e investite per renderlo sostenibile. Per di più, considerato che la spesa sanitaria costituisce di gran lunga la più importante delle voci di spesa regionale in Italia, la questione del finanziamento del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) si lega alle esigenze di contenimento della spesa pubblica e alle istanze del federalismo fiscale, in Italia così come negli altri Paesi dell’Occidente.

Legge Gelli Bianco: "L'inciampo va riconosciuto  perché conduca alla saggezza" Read more

Legge Gelli Bianco: "L'inciampo va riconosciuto perché conduca alla saggezza"

In Italia nel 2015 le infezioni ospedaliere causano ogni anno più vittime degli incidenti stradali: tra 4.500 e 7mila decessi contro 3.419 vittime della strada. La gestione delle infezioni ospedaliere rappresenta una vera sfida per le strutture ospedaliere e per i professionisti che vi operano. Tale sfida deve essere accolta da tutti organizzandosi ed adottando le “misure di prevenzione delle infezioni indicate dalla migliore scienza medica”.Il nostro lavoro vuole mettere a fattor comune alcune riflessioni ed esperienze nella speranza di poter contribuire a modo nostro a questo sfidante obiettivo.

 
Legge Gelli-Bianco Read more

Legge Gelli-Bianco

Nonostante le molte ombre e perplessità applicative, la Legge viene a determinare nuovi adempimenti per le strutture sanitarie e socio-sanitarie associate ad AIOP. Tra tutti gli adempimenti il principale sarà l’adozione di un modello organizzativo volto a prevenire a monte quei rischi, prevedibili e prevenibili, che in qualche misura potranno incidere sulla erogazione delle prestazioni sanitarie e socio-sanitarie. Al fine di fornire un valido supporto alle strutture che dovranno contribuire all’attuazione della Legge, AIOP ha predisposto un breve disamina delle rilevanti novità dell’intera disciplina. Il contributo che segue è stato realizzato avendo come punto di partenza un’unica certezza: si tratta di un testo che sarà integrato progressivamente sia dai decreti attuativi previsti dalla Legge stessa sia dalla Giurisprudenza che sarà chiamata a riscrivere lo statuto della responsabilità civile e penale.

Risk Management Read more

Risk Management

Il tema del risk management o gestione del rischio in Sanità è non di rado assimilato, se non scambiato integralmente, con temi pure importanti e ad esso connessi ma non sovrapponibili quali responsabilità del professionista e della struttura, danno e risarcimento. Il risk management è in realtà cosa diversa: in una parola, si tratta di prevenzione (del danno).  Vero è, come ha inteso lo psicologo statunitense Jonathan Haidt in un altro contesto, che “la coda emozionale muove il cane razionale”. Tuttavia, la possibilità di evitare soluzioni costose in termini sociali ed economici dovrebbe già, di per sé, essere motivo sufficiente ad incentivare chiunque a ragionare in termini di prevenzione e non più solo di riparazione del danno.

12345678
Copyright 2024 by Aconet
Back To Top